Involtini di gamberi in pasta kataifi

10 settembre 2014

gamberi in pasta kataifiI bambini li hanno definiti i gamberi con il cappotto, e in effetti ci assomiglia molto. La ricetta è semplice e veloce. L’unico consiglio è: preparatene qualcuno di più perché si fa presto anche a mangiarli.

Ingredienti

gamberi o mazzancolle

pasta kataifi (si vende in confezioni, una è sufficiente)

olio

sale

pepe

Procedimento

Sgusciare i gamberi o le mazzancolle. Avvolgere ciascun gambero con un po’ di pasta kataifi, facendola girare diverse volte attorno al gambero. Riporli su carta da forno, condire con olio, sale, pepe e limone e infornare a 180 gradi per circa 15 minuti. Attenzione che la pasta kataifi non si bruci. L’alternativa è friggerli in olio di semi bollente (ancora più buono) ma in questo caso dovete davvero stare attenti a non bruciarli, cuociono in cinque minuti.

A proposito, sapete che cosa è la pasta kataifi? E’ un tipo di spaghetto molto molto fine, utilizzato per la preparazione di dolci e pasticcini e utilizzato nella cucina turca, greca e albanese.

scritto da
Mamma, giornalista, amante della buona cucina. Meglio se bio e a km 0! Nel 2012 ha fondato Romagnamamma.it, il quotidiano online dedicato a mamma e papà di cui fa parte il progetto di Piccolo cuoco.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>