Gli asparagi nella torta: tra grana e pecorino

05 maggio 2014
Gli asparagi sono tra le verdure piu’ nutrienti in assoluto, contengono un cocktail di sostanze nutritive e vitamine, inoltre hanno anche fantastiche proprieta’ diuretiche…in altre parole ripuliscono il fegato, e di conseguenza anche tutto il resto tende a star bene! Lo sapevate che se coltivate gli asparagi da soli dovete munirvi di una buona dose di pazienza, perche’ per i primi tre anni non si puo’ raccogliere niente, dal momento che le piantine devono buttare fuori la loro rete di radici e immagazzinare enormi quantita’ di sostanze nutritive e di energia per produrre i loro deliziosi steli. Quindi cosa aspettate? Correte a comprarli ora, ed evitate di prenderli fuori stagione!
Ingredienti
500g patate pelate e tagliate a pezzettoni
500g asparagi privati della parte legnosa del gambo
1 confezione di pasta sfoglia
100g formaggio Grana grattuggiato
100g formaggio Pecorino grattuggiato
3 uova
Sale e pepe q.b.
Preparazione
Lessare le patate per 15 minuti in acqua bollente salata, intanto scottare gli asparagi per 5 minuti in acqua bollente salata, poi scolarli e metterli da parte. Scaldare il forno a 180 gradi e stendere la pasta sfoglia su una pirofila (o stampo da torta o quello che avete!); quando le patate sono pronte, schiacciarle bene insieme ai formaggi, aggiustare di sale e pepe e aggiungere per ultimo le uova. Spalmare la purea di patate sulla pasta sfoglia e distendere gli asparagi sul tortino ricoprendolo interamente: mettere in forno per circa 20 minuti, poi servire con un’insalatina di lattuga e pomodorini.
PIACE ALLA MAMMA PERCHE`: e`un pasto ricco di verdure perfetto per un pranzo o una cena leggera.
PIACE AL PICCOLO CUOCO PERCHE`: aiuta la mamma a schiacciare le patate e a fare bellissime decorazioni con gli asparagi sopra al tortino!
Questa ricetta si puo’ fare nei mesi di
APR MAGG
 
scritto da

2 commenti per “Gli asparagi nella torta: tra grana e pecorino

  1. Mamma PaolaV. scrive:

    Grazie! ora mi vado a vedere le tue ricette!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>