La cottura dell’avena: ricetta base

20 febbraio 2014
farinaMentre per l’uso dei fiocchi e della farina di avena non ci sono particolari accorgimenti, per la cottura dei chicchi sono necessarie alcune operazioni preliminari. Anzitutto, lavatela accuratamente per asportare impurità, scorie, corpi estranei e polvere. Risciacquate l’avena in acqua fredda  più volte sino a quando sarà limpida e priva di scorie che salgono in superficie. Quando avete lavato per bene il cereale, potete lasciare in ammollo l’avena per alcune ore. La cottura d’avena richiede sempre una giusta proporzione d’acqua che deve essere tre volte il volume dei chicchi.
Portata l’acqua ad ebollizione, salate ed abbassate il fuoco. Coprite la pentola con il coperchio e completate la cottura a fiamma molto bassa. La cottura richiederà complessivamente 50 minuti dopo di che potete condire il cereale nel modo desiderato.
Mentre i fiocchi sono indicati sopratutto a colazione, i chicchi si prestano più facilmente ad essere mangiati nelle ricette salate.

scritto da

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>